missili_nucleari

Putin rilancia: 40 missili nucleari puntati verso ovest

missili_nucleari

La risposta di Putin al dispiegamento delle forze NATO in Europa orientale non si è fatta attendere: 40 missili nucleari puntati verso ovest

“Si vis pacem, para bellum” ed ecco che puntuale giunge la risposta di Puntin al possibile dispiegamento della NATO sul fronte dell’Europa orientale: 40 nuovi missili nucleari puntati verso l’Occidente. “Se qualcuno mette in pericolo il territorio della Russia -ha dichiarato il capo del Cremlino durante un intervento al forum dell’industria bellica Army-2015essa deve puntare i propri armamenti verso i Paesi da dove proviene questa minaccia”.

Ora, su questa corsa al riarmo, c’è il rimpallo delle responsabilità: da una parte gli Stati Uniti che usano il pretesto dell’annessione della Crimea per giustificare le proprie attività militari nell’area baltica, dichiarando la propria disponibilità ad intervenire nel caso di ulteriori aggressioni russe (ricordiamo che l’annessione della Crimea è avvenuta a seguito di un referendum popolare che ha visto il consenso dell’oltre 95% della popolazione interessata favorevole, ma giudicata illegale da USA e Unione Europea), dall’altra la reazione della Russia al possibile insediamento di uomini e mezzi dell’Alleanza Atlantica presso i propri confini nazionali. E l’Europa? Nel mezzo naturalmente assorbita da meschini interessi sulle quote dell’immigrazione e sul debito greco, ancora incerta della propria identità politica a culturale.

Benvenuto e grazie per il tuo contributo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: