USA_presso_i_confini_della_Russia

Il pericolo della “deterrenza” USA presso i confini della Russia

USA_presso_i_confini_della_Russia

Gli USA pronti a schierare 5000 uomini presso i confini della Russia. Un’azione di deterrenza secondo quanto riporta il New York Times

Secondo quanto riporta il New York Times gli USA sarebbero pronti a schierare uomini e mezzi pesanti da combattimento in zone strategiche dell’Europa orientale, lungo i confini con la Russia.

Il piano necessita dell’approvazione del Pentagono e della Casa Bianca, ma trova ancora delle reticenze sul piano politico interno.

La proposta farebbe seguito all’annessione della Crimea da parte della Russia e vorrebbe essere, nelle intenzioni degli Stati Uniti, una sorta di deterrente nei confronti di Putin. Ma come potrebbe reagire la Russia di fronte ad un simile scenario? Le autorità americane sono consapevoli del fatto che 5000 uomini sul campo sono una cifra irrisoria, ma intendono dare il segnale di essere pronti a difendere gli alleati anche ai confini più prossimi alla Russia e in questo prevedono anche l’intervento della NATO. Ma se così fosse l’Europa diventerebbe nuovamente un possibile scenario di ulteriori conflitti, oltre a quello già in atto in Ucraina. Un eventuale coinvolgimento della NATO alla proposta degli USA, darebbe un colpo decisivo all’attuale asse geopolitico, ritorneremmo di nuovo, apertamente, alla divisione in due blocchi ed alcuni Paesi, quali l’Italia, si troverebbero nella necessità di schierarsi dall’una o dall’altra parte. Infine, sempre che la proposta americana superi l’approvazione del Senato, bisogna ricordare che difficilmente la Russia si farà trovare impreparata, visto che già alcune settimane fa aveva annunciato un rafforzamento delle proprie Forze Armate con il riammodernamento dei Tupolev TU-160 M, i famosi bombardieri a lungo raggio, e la costruzione di atri velivoli strategici

Benvenuto e grazie per il tuo contributo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: