Notice: Undefined index: wp_db_temp_dir in /web/htdocs/www.francescopulpito.it/home/wp-content/plugins/wp-db-backup/wp-db-backup.php on line 112
Francia, gli omosessuali non possono donare il sangue > l'Iconoclasta
omosessuali_in_Francia

Francia, gli omosessuali non possono donare il sangue


omosessuali_in_Francia

La Corte di Giustizia europea dà ragione alla Francia: gli omosessuali non possono donare il sangue

É da 32 anni che in Francia esiste il divieto, per gli omosessuali di sesso maschile, di donare il proprio sangue, persino nella Russia omofoba di Vladimir Putin non esiste questa regola assurda, ma ora la Corte di Giustizia Europea le ha dato ragione
Sembra un salto indietro nella Storia e che va oltre quei principi che hanno ispirato la Rivoluzione Francese: “Libertè, Egalitè, Fraternitè”, i gay non possono donare il sangue per motivi legati alla possibilità di contagio da Hiv ed ecco la motivazione della sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea: “L’esclusione permanente dalla donazione di sangue per uomini che abbiano avuto rapporti omosessuali, può -si legge nella sentenza-, alla luce della situazione in Francia, essere giustificata”

Ma qual’è questa “situazione in Francia”?

Esiste, in Francia, una direttiva comunitaria che indica i soggetti, la cui condotta sessuale comporti un alto rischio di contrarre malattie infettive trasmissibili attraverso il sangue, come escluse in modo “permanente” dalla possibilità di essere donatori. I dati a cui fa riferimento questa direttiva furono raccolti nel periodo 2003-2008 ed evidenziano come la quasi totalità dei casi di contagio da Hiv erano relativi a soggetti maschili che avevano avuto rapporti sessuali con individui dello stesso sesso ovvero 200 volte in più rispetto la popolazione eterosessuale

Una legge confusa e discriminatoria

La stessa Corte di Giustizia però sottolinea che “essa può comportare una discriminazione fondata sull’orientamento sessuale nei confronti degli omosessuali maschi -e aggiunge che- si possono introdurre limiti all’esercizio dei diritti e delle libertà riconosciuti dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Ue solo quando sono necessari e rispondano effettivamente a obiettivi di interesse generale riconosciuti dall’Unione europea o alla necessità di proteggere i diritti e le libertà altrui”
Ma sorgono dei quesiti: alla luce delle più recenti scoperte scientifiche nella lotta all’Aids è ancora possibile che non si possa verificare preventivamente se il sangue di un donatore, etero o omosessuale che sia, sia contagiato dal virus dell’Hiv? Non tutti gli omosessuali fanno o hanno fatto outing, visto che non vige nessun obbligo che lo imponga, quindi è sufficiente l’etichettatura di gay per creare questa anacronistica esclusione? Com’è ben noto, l’Aids si trasmette per via prevalentemente sessuale, quindi anche nei normali rapporti uomo-donna, come si deve comportare in quei casi il “sospettosissimo” legislatore francese, forse obbligando di documentare ogni volta che i rapporti avvenuti siano stati effettuati in maniera protetta, magari con l’ausilio di un filmino hard? Ognuno troverà le sue risposte, ma in un mondo che ha bisogno di maggiore comprensione e tolleranza questo provvedimento ricorda molto il triangolo rosa che imponevano i nazisti agli omosessuali nei campi di concentramento

Benvenuto e grazie per il tuo contributo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy